mercoledì 21 settembre 2016

Francia di nuovo in piazza contro la riforma del lavoro: a Parigi feriti ed arresti Cortei in oltre cento città della Francia

Diverse migliaia di persone sono scese in strada in oltre 100 città della Francia per chiedere ancora una volta l'abrogazione delle "Loi Travail", la legge di riforma del mercato del lavoro. A Parigi, Tours, Marsiglia, Nantes, Rennes, Le Havre, Lione, Clermont-Ferrand, Grenoble, Châteauroux, le manifestazioni di questa 13esima giornata di mobilitazione - talvolta accompagnate da violenze, feriti e arresti come nella capitale - sono state organizzate per dire ancora una volta no al testo promulgato ad agosto su proposta dell'esecutivo socialista. Esecutivo chiamato adesso a varare una lunga serie di decreti applicativi su questioni particolarmente spinose, come l'orario di lavoro, il referendum in azienda, gli accordi cosiddetti "offensifs" (vale a dire: in favore dell'occupazione, si lavora di più ma si guadagna di meno, per rendere la propria azienda piu competitiva rispetto alla concorrenza), che saranno pubblicati ad ottobre.  Continua a leggere….