mercoledì 21 settembre 2016

Lavoro, pensioni, scuola meno tasse alle imprese manovra da 25 miliardi

(ROBERTO PETRINI)
by triskel182
Sale il deficit al 2,3-2,4%, investimenti per un miliardo. Risorse da tassi, spending review e rientro capitali. Sanità nel mirino.
ROMA - Meno tasse, più investimenti, pensioni minime, contratti pubblici. Renzi spinge sull’acceleratore della nuova legge di Bilancio. A circa un mese dal varo da parte del governo della manovra 2017,che dovrebbe essere pronta entro il 12 ottobre, la struttura del provvedimento è già sul tavolo dei tecnici: l’intervento a favore dell’economia sarà di circa 25 miliardi. Le coperture, per circa 10 miliardi, arriveranno da spending review, rientro capitali, lotta all’evasione e risparmi sugli interessi, mentre circa un punto di Pil, pari a 16 miliardi, verrà imputato al deficit che sarà fissato – come annunciato dal premier Renzi l’altra sera a Porta a porta - al 2,3-2,4 per cento contro l’1,4 tendenziale stimato nell’ultimo Def (Documento di economia e finanza) dell’aprile scorso. Continua a leggere…