domenica 25 settembre 2016

Ministro Roberta Pinotti, siamo alla vigilia di un importante vertice tra ministri della Difesa, che si terrà a Bratislava tra lunedì e martedì. Dobbiamo aspettarci le solite chiacchiere?

«No, guardi, è importantissimo che il tema della difesa comune sia uscito dai convegni e ne comincino a discutere i governi. Il percorso è avviato».  L’Italia ha un suo punto di vista? C’è una visione italiana per quella che dovrebbe essere la difesa comune europea?  «In effetti ai colleghi illustrerò un “paper” italiano». 
 Ci contrapponiamo a francesi e tedeschi? 
«Assolutamente no. Questo sarà il nostro contributo. E guardi che in materia di Difesa non ci meraviglia che francesi e tedeschi si muovano in maniera coordinata. È una storia che viene da lontano. È da oltre 40 anni che esiste una cooperazione militare franco-tedesca».  Continua a leggere…..