venerdì 23 settembre 2016

MONDO LE NAZIONI UNITE SOSPENDONO TUTTI I CONVOGLI UMANITARI SIRIA, POLEMICHE INTORNO AL RAID SUL CONVOGLIO ONU.

GLI USA ACCUSANO MOSCA Russia e Stati Uniti dovrebbero garantire la tenuta del cessate il fuoco in Siria - ha dichiarato il capo della politica estera dell'Ue, Federica Mogherini - al fine di rendere possibile la fornitura di aiuti umanitari e la soluzione politica nel paese devastato dalla guerra
20 settembre 2016 Gli Stati Uniti sono giunti alla conclusione preliminare che siano stati aerei russi a colpire il convoglio di aiuti umanitari della Mezzaluna Rossa nell'area di Urum al Kubra in Siria. Lo si apprende da fonti ufficiali  dell'intelligence Usa, citate dalla Cnn. L'attacco ha causato circa 20 morti tra volontari e autisti dei 18 camion colpiti. Nuovi combattimenti sul terreno Le forze fedeli al regime di Bashar al-Assad, con l'appoggio dell'aviazione militare russa, hanno respinto un attacco sferrato da Jabhat Fatah al-Sham (Il Fronte per la Conquista del Levante), nuovo nome di Jabhat al-Nusra dopo l'annuncio della sua uscita dalla rete di al-Qaeda, nel quartiere di al-Shokaief, nella zona nord di Aleppo, uccidendo 40 militanti. Lo ha riferito l'agenzia di stampa russa Sputnik, citando il Centro di coordinamento russo per la riconciliazione delle parti in conflitto. Continua a leggere…..