martedì 11 ottobre 2016

Gerusalemme, spari dall’auto alla fermata della metro: 2 morti e 6 feriti. Aggressore palestinese ucciso dopo fuga

L'assalitore ha fatto fuoco da un'auto, con la quale è poi scappato, prima di essere raggiunto dal fuoco dei poliziotti israeliani. Hamas si felicita per l'attacco: "Risposta naturale ai crimini dell'occupazione"
Un palestinese di 39 anni ha sparato stamattina da un’auto contro una fermata della metropolitana leggera di Gerusalemme, colpendo 8 persone. L’uomo, che con la sua vettura si è poi dato alla fuga, è stato inseguito da poliziotti israeliani in moto, che lo hanno ucciso dopo uno scontro a fuoco. Nel corso della sparatoria, un agente è rimasto ferito. “Il terrorista è stato neutralizzato”, ha subito dichiarato il portavoce della polizia, Micky Rosenfeld. Due degli otto israeliani colpiti dai proiettili davanti la stazione della metro, subito apparsi in condizioni critiche, sono morti dopo esser stati ricoverati all’ospedale Hadassh. Le due vittime, secondo le prime ricostruzioni della stampa locale, sono una donna di 60 anni e un poliziotto. Gli altri 6 feriti non sono in pericolo di vita.Continua a leggere….