giovedì 13 ottobre 2016

Il Referendum sulle riforme E' rottura nel Pd sul Referendum. Bersani verso il 'No', Renzi: "La riforma l'ha votata tre volte"

Il premier ospite all'Arena su RaiUno replica all'ex segretario Pd Pierluigi Bersani che, dalle pagine del Corriere della Sera, ha annunciato il 'No' al Referendum sulle riforme. Oggi, redde rationem in Direzione
10 ottobre 2016
 Botta e risposta tra il premier Matteo Renzi e l'ex segretario Pierluigi Bersani che, dalle pagine del 'Corriere', ha fatto sapere che la posizione della minoranza Dem resta sul 'No' al Referendum sulle riforme. Renzi, ospite dell'Arena su RaiUno, ha sottolineato: "Rispetto le posizioni di tutti", ma ha anche evidenziato che "Bersani ha votato per tre volte la riforma". "Questa riforma - ha detto Renzi - non l'ho scritta io da solo a Rignano sull'Arno, è stata due anni e quattro giorni in Parlamento. Bersani l'ha votata tre volte, se cambia idea per il Referendum ognuno si farà la sua opinione". Nel Pd la rottura sembra ormai insanabile e la Direzione del partito convocata per oggi finirà inevitabilmente per sancire una spaccatura che ieri si è consumata attraverso dichiarazioni ai giornali e alle tv. Le promesse di modifica dell'Italicum? "Chiacchiere", dice Bersani. "In combinazione con la legge elettorale, la riforma - spiega - cambia radicalmente la forma di governo. Si va verso il governo di un capo, che nomina sostanzialmente un Parlamento che decide tutto, anche con il 25% dei voti".  Continua a leggere…..