giovedì 27 ottobre 2016

Ritrovata la miliardaria rapita Jacqueline Veyrac

La donna era legata in un’auto parcheggiata nella periferia di Nizza, con qualche ferita ma in buone condizioni
L’ereditiera francese Jacqueline Veyrac, 76 anni, presidente del cda del Grand Hotel di Cannes, rapita lunedì, è stata ritrovata oggi all’interno di un’auto a Nizza: è quanto riferisce Le Figaro. La donna era legata, con qualche ferita, ma è viva. L’auto è stata ritrovata nella periferia di Nizza. Per amici e parenti si chiudono così 48 ore di angoscia. Jacqueline Veyrac era stata portata via in pieno giorno a pochi passi da casa, a Nizza, dopo essere stata prelevata dalla sua auto da due uomini col volto coperto, e fatta salire su un’utilitaria bianca guidata da un complice. 
 LEGGI ANCHE Miliardaria sequestrata in pieno giorno a Nizza 
 L’avvocato di famiglia, Sophie Jonquet, aveva confermato nelle scorse ore che i rapitori si erano messi in contattato i figli della Veyrac. La donna nel 2013 era già stata vittima di un tentato rapimento ma era riuscita a salvarsi grazie all’intervento di alcuni passanti.