domenica 30 ottobre 2016

Verso il voto del 4 dicembre Renzi: il vero Partito della Nazione è quello del No

 Roma, il Pd a Piazza del Popolo per il sì al referendum. Il premier: "Da Berlusconi a Grillo a D'Alema, vogliono bloccare Italia", mentre "il nostro destino è cambiare il paese, basta con le divisioni interne, riprendiamoci l'Italia"
29 ottobre 2016
 Il Partito democratico invade Piazza del Popolo, a Roma, per sostenere le ragioni del Sì al referendum del 4 dicembre sulle riforme costituzionali. Sul palco, Matteo Renzi attacca il fronte del No.
 Da Berlusconi a Grillo a D'Alema, vogliono bloccare l'Italia"
  "Il vero partito della Nazione è quello del no, che va da Brunetta a Travaglio, che sull'Europa mette insieme Monti e Salvini, che tiene insieme Gasparri e De Mita, che da Berlusconi a Grillo a D'Alema dice solo no, questo è il partito che vuole bloccare l'Italia", dice il presidente del Consiglio.
 "Basta con le divisioni interne, riprendiamoci il Paese"
 Il premier si scaglia poi contro le divisioni nel parito. "Basta con le divisioni interne, le discussioni, riprendiamoci il Paese. Dobbiamo andare con il sorriso a discutere il merito della riforma. Smettiamola di tenere lo sguardo rivolto al nostro ombelico".
 Alla  'vecchia guardia': "Non fate fallire anche noi'
 "Perchè si dice di No? Perché non l'ho pensata io, sostiene la vecchia guardia che dice 'se la scrivevamo noi sarebbe stata meglio', può darsi, il punto è che non l'hanno scritta, l'hanno discussa, contestata, chiacchierata, digerita e poi si sono dimenticati di scriverla. Il fatto che voi avete fallito non vuol dire che dovete far fallire noi", dice Renzi.