lunedì 28 novembre 2016

A.C.F. Alessandria: Alessandria superlativa battuto l’Oristano

Settima giornata Campionato Serie B femminile Girone A
A.C.F. Alessandria vs Atletico Oristano
by Federica Ghisolfi
Alessandria arriva a quest’incontro,dopo essere stata battuta dalla Novese, le sarde arrivano ad Alessandria con solo undici   effettivi. Primo tempo,  che per l’Alessandria fila via, senza trovare nessun ostacolo e nessuna difficoltà. Squadra l’Oristano che gioca troppo bassa, e non crea nessun problema ad Asteggiano. Secondo tempo sulla falsa riga del primo, dove si vede praticamente una sola squadra in campo, l’Alessandria che legittima ulteriormente il risultato. La squadra di Secci con una punta d’orgoglio riesce, ad andare a segno due volte. Gara che si è conclusa senza un cartellino giallo. Nonostante il netto divario, le sarde non hanno condotto una gara sul piano fisico, e non si sono fatte prendere dal nervosismo. Con questo risultato le alessandrine, si attestano al terzo posto in classifica, con quattordici punti, dietro Empoli e Novese.
Formazioni
A.C.F. Alessandria: Asteggiano; Anselmo[74’Zecchino]; Devecchi; Accoliti[50’Bergaglia]; Marinoni; Soragni[66’Garavelli]; Zella; Amandola; Barbesino; Capra;Bianco.A disp: Giribaldi; Schiavi, Bergaglia;Marigonda;Zecchino;Garavelli;Minato. All: Davide Cantone
Atletico Oristano:Langella; Ledda; Pinna; Esu;Carta;Mattana;D’Ancona;Tola Vanessa; Congia;Tola Elisabetta; Podda. All:Secci
Arbitro: Alessandro Calefati (Saronno)
Assistente 1: Noureddine Benou (Alessandria)
Assistente 2: Andrea Marco Nespolo (Alessandria)
Corner: 5-0
Recupero:0’+2’
Marcatori: Zella (A) 8’ pt; 42’ pt – Soragni (A) 20’ pt; 35’ pt; 44’ pt – Amandola (A) 23’ pt; 32’ pt;  84’ st; Bianco (A) 82’ st; D’Ancona (O) 41’ pt (r); 54’ Tola E. (O) (autorete); Mattana (O) 66’st
Cronaca
Nei primi 8’minuti nulla di rilevante, da segnalare, le due squadre si studiano. Al 8’ Alessandria in vantaggio, con un gran gol dalla distanza di Zella. Al 12’ cross dalla destra di Zella, sbroglia la difesa dell’Oristano. Al 16’ bel disimpegno, all’interno dell’area di Amandola, sfera che arriva a Barbesino che calcia fuori. Al 18’ traversa colpita dall’Alessandria, ad opera del proprio capitano Amandola,con un tiro dalla distanza, pallone che dopo aver colpito la traversa, giunge a Soragni, para Langella. Al 20’l’Alessandria perviene al raddoppio, con Soragni, con un gran tiro di sinistro dal limite dell’area, sfera che si insacca alla sinistra di Langella. Al 23’ bella azione sulla destra, di Soragni, che crossa, pallone che arriva a Barbesino, che calcia e il portiere Langella respinge , e al punto giusto e al momento giusto si trova Amandola, che insacca. Al 27’ occasione mancata dall’Alessandria, con Marinoni. Al 32’ capitan Amandola , si gira sulla destra e calcia, Langella devia il pallone sul palo, da segnalare in questa occasione, che le maggiori colpe sono da imputare al portiere Langella. Al 36’ Soragni si invola sulla destra, calcia forte di prima intenzione, sfera che finisce alle spalle di Langella. Al 40’ corner battuto da Zella, pallone che all’interno dell’area perviene a Amandola, che da ottima posizione calcia addosso a Langella. Finalmente si vede l’Oristano, che usufruisce di un calcio di rigore, per fallo di Devecchi su Carta, sul dischetto si presenta D’Ancona, che trafigge Asteggiano. Al 42’ sesto gol dell’Alessandria con un tiro dalla distanza di Zella. Da annotare al 43’ la prima parata effettuata da Asteggiano. Al 44’ settimo gol per l’Alessandria con un incursione sulla destra di Soragni (tre gol nei primi 44 minuti). Al 52’ tiro effettuato della neo entrata Bergaglia, su cross di Bianco. Al 54’il numero 16 Tola E, causa l’autorete, azione iniziata da un cross di Bergaglia. Al 59’ tiro di Soragni, devia in corner Langella. Al 62’ si rivede l’Oristano con un tiro scagliato da Podda, para Asteggiano. Al 63’ scambio Amandola-Soragni, tiro di quest’ultima, devia in corner Langella. Al 64’ duello spalla-spalla di Amandola con un difensore, cross sul quale Bergaglia, si trova a pochi metri da Langella, ma sbaglia incredibilmente. Al 66’ secondo gol dell’Oristano con un bel gol, sul secondo palo di Mattana. Al 71’ si invola sulla fascia, per l’Oristano Carta, che al momento del tiro, la palla gli rimbalza male. All’82 nona rete per l’undici di Cantone, con Bianco, con un bel tiro di sinistro. All’84 ci pensa, capitan Amandola a portare a dieci le reti per la squadra, e per lei terzo gol. C’è ancora tempo per vedere un legno, colpito dall’Alessandria con Bergaglia.