venerdì 18 novembre 2016

Barlocco, l’universitario in campo: “Calcio e studi? Davvero si possono conciliare”

Il suo modello è Grosso: “Esultai per i gol nel 2006, poi l’ho avuto alla Juve e mi ha insegnato tanto”
Diritto privato: superato. Diritto romano, idem. Adesso, sotto con Diritto internazionale. Lo studente in Giurisprudenza immerso nei libri non è (almeno per ora) un aspirante avvocato, ma un calciatore professionista: Luca Barlocco, 21 anni, che gioca come esterno sinistro dell’Alessandria riesce infatti a conciliare allenamenti e partite con il corso di laurea alla Bicocca, a Milano. Non frequenterà molto, però gli esami li passa eccome.