giovedì 24 novembre 2016

Diede fuoco alla compagna incinta, condannato a 18 anni

L’angoscia di Carla: «Ma quanto resterà in carcere?»
È stato condannato a 18 anni di reclusione Paolo Pietropaolo, il 40enne che il primo febbraio diede fuoco alla compagna, all’epoca incinta, di 38 anni. Il pm aveva chiesto 15 anni di carcere. «Ma quanto tempo resterà in carcere?», ha chiesto Carla Caiazzo, angosciata al pensiero del momento in cui l’uomo tornerà libero e potrebbe cercare di avvicinarsi a lei e alla figlia.  La donna, 38 anni, fu trasportata d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli dove i medici riuscirono a farla partorire d’urgenza. Da allora è stata sottoposta a numerosi interventi chirurgici, l’ultimo dei quali qualche giorno fa, cosa che non le ha permesso di essere presente in aula nonostante si sia costituita parte civile. Continua a leggere……