mercoledì 2 novembre 2016

Gian Piero Mondini si racconta: “Io, Garrone e l’epopea della Erg”

A 87 anni il manager genovese, per tanti anni numero due del gruppo industriale, parla per la prima volta a tutto campo tra aneddoti e passioni. Una di queste è il calcio: “Vince chi fa squadra”
Due famiglie al completo, tre generazion i: ogni anno si riuniscono in un «meeting-ritiro» per due giorni. Villa Sparina, sulle colline del Gavi, la location 2016. «Chi si occupa dell’azienda illustra andamento e decisioni prese, gli altri si sentono partecipi della gestione perché la nostra vera forza è la sintonia. Se va bene la famiglia va bene anche l’azienda». Gian Piero Mondini, 87 anni il 25 novembre, parlando dei principi che hanno scandito la sua vita svela anche il successo della Erg, il grande gruppo industriale che ha sede a Genova, creato nel 1938 da Edoardo Garrone. Un dna riconoscibile anche adesso che alla guida dell’impresa c’è la terza generazione dei Garrone e la seconda dei Mondini. Perché la famiglia Erg è in realtà una sola: Mondini-Garrone.   Continua a leggere….