mercoledì 16 novembre 2016

Inghilterra-Spagna 2-2: le Furie Rosse pareggiano in rimonta

Gli inglesi, avanti 2-0 con Lallana e Vardy, vengono riacciuffati nel finale grazie ai gol a distanza ravvicinata di Aspas e Isco
La Spagna versione Lopetegui non perde un colpo. Al suo sesto impegno, questa volta sotto l’inconfondibile arco di Wembley, le furie rosse s’inventano una rimonta da non credere e inchiodano l’Inghilterra sul 2-2. È il secondo pareggio per l’allenatore basco, ma ha il sapore di una vittoria considerato che a due minuti dal termine l’Inghilterra era saldamente in vantaggio con due reti di scarto. Nonostante lo smacco della vittoria svanita in extremis, l’Inghilterra prima della duplice amnesia finale era stata convincente e Southgate, tecnico per il momento a interim dei Tre Leoni, dovrebbe comunque strappare alla federazione un contratto quadriennale. I due allenatori sfruttano l'amichevole di lusso per dare spazio a forze fresche. Southgate cambia tre elementi rispetto al "derby" vincente contro la Scozia di venerdì scorso. Rooney ha un ginocchio malconcio ed è già tornato a Manchester, lasciando la fascia di capitano a Henderson e il ruolo di trequartista, alle spalle di Vardy, a Lallana. Gli ospiti, già privi di pezzi da novanta come Sergio Ramos, Piqué, Iniesta, Diego Costa e Jordi Alba, hanno anche avuto 24 ore in meno per riposare e il selezionatore basco avvicenda ben cinque dei titolari che avevano servito un poker alla Macedonia. Nell’inatteso 3-4-3 spagnolo il napoletano Reina è tra i pali, mentre i furetti Mata e Silva stazionano alle spalle del veterano Aduriz. Continua a leggere…