mercoledì 23 novembre 2016

Istat: “Per la prima volta dal 2011 sale la soddisfazione degli italiani per condizioni di vita. Resta più alta per i giovani”

Secondo l'istituto di statistica la quota di persone di 14 anni e più che esprimono un’alta soddisfazione è passata dal 35,1% del 2015 al 41% del 2016. Le relazioni familiari sono la dimensione a cui corrisponde il maggior appagamento. Solo il 19,7% però dice di avere molta fiducia nel prossimo
Nel 2016, per la prima volta dopo cinque anni, le famiglie italiane dicono di essere più soddisfatte delle proprie condizioni di vita. Lo rileva l’Istat nel suo rapporto ‘La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita‘. La quota di persone di 14 anni e più che esprimono un’alta soddisfazione per la propria vita nel complesso passa dal 35,1% del 2015 al 41% del 2016. La soddisfazione per la propria vita diminuisce all’aumentare dell’età: risultano altamente soddisfatti il 54,1% dei giovani tra 14 e 19 anni e il 34,4% degli ultra 75enni. Fanno eccezione i ‘giovani adulti‘ e i ‘giovani anziani‘, rispettivamente 35-44 e 65-74 anni. In entrambi i casi la quota di coloro che indicano punteggi più alti è superiore rispetto alla classe di età che li precede. Non si rilevano invece nei livelli di soddisfazione significative differenze di genere. Continua a leggere….