martedì 1 novembre 2016

L'ultimatum lanciato ai jihadisti dell'Isis a Mosul dal premier iracheno Haidar al Abadi durante una visita alla città di Shura,

#iraq, ultimatum ai jihadisti dell’Isis: arrendetevi o morirete
Il Faro on line – “Arrendetevi o morirete”. E’ l’ultimatum lanciato ai jihadisti dell’Isis a Mosul dal premier iracheno Haidar al Abadi durante una visita alla città di Shura, 35 chilometri a sud di Mosul, strappata nei giorni scorsi a Daesh.“Le forze di liberazione irachene – ha aggiunto Abadi – taglieranno presto la testa del serpente a Mosul: il resto delle sacche di Daesh saranno indebolite e saremo in grado di spazzarle via rapidamente”. Abadi ha anche fatto appello ai civili di Mosul perché rimangano nelle loro case durante la battaglia.
Dalle inarrestabili vittorie del 2013 alla battaglia di Mosul
Mosul, dove oggi le forze governative di Baghdad hanno detto di aver fatto il loro ingresso nei quartieri periferici, è la ‘capitale’ dell’Isis in Iraq da quando, nel giugno del 2014, i jihadisti dello Stato islamico se ne impossessarono con un’offensiva fulminea che li portò a conquistare gran parte del nord del Paese. A due anni e mezzo di distanza, le forze del ‘Califfo’ Abu Bakr al Baghdadi, che allora sembravano irresistibili, hanno dovuto abbandonare circa metà del territorio conquistato nello stesso Iraq e in Siria. Continua a leggere…..