venerdì 25 novembre 2016

Manovra: opzione donna per le pensioni, 4 giorni di congedo ai papà

Importante novità dalla legge di Stabilità, che sta passando al vaglio della Camera, impegnata in una maratona che consenta al testo di arrivare in aula domani, venerdì 25 novembre. Il bonus nido da 1.000 euro riguarderà – infatti – tutte le famiglie senza alcun limite di reddito, come invece avrebbe voluto il Pd, che aveva presentato un emendamento (bocciato) con tetto Isee fissato a 25.000 euro.
In cerca della copertura di bilancio
La differenza è importante: anche in passato, infatti, il bonus era limitato a chi dimostrava di avere un tetto Isee anche abbastanza ridotto. Ora bisognerà trovare la copertura di bilancio alla decisione. Ma iniziamo dalle pensioni, che rappresentano la principale novità del testo in votazione.
Papà in congedo per 4 giorni (ma dal 2018)
Il congedo per i papà sale a 4 giorni, ma a partire dal 2018. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio alla Camera, in cui si stabilisce che per il prossimo anno i giorni a disposizione restano invece due. Sempre nel 2018, il papà potrà chiedere un giorno in più a valere su quelli della madre. Continua a leggere….