sabato 19 novembre 2016

Medicina dello sport, società sull’orlo di una crisi di nervi

Alessandria | 18/11/2016 — Rischiano davvero una crisi di nervi, le migliaia di sportivi tesserati per i club della provincia (si badi bene: di qualsiasi disciplina): il problema, è quello ormai annoso del certificato di idoneità agonistica, per il quale in città, al ‘Patria’, le liste d’attesa variano tra i due e i tre mesi. E negli altri centri zona non è che le cose vadano meglio, anche se le code sono di sicuro inferiori. Così, considerando che senza il documento non si può scendere in campo in alcun torneo, società e famiglie sono costrette a un autentico ‘gioco dell’oca’, e spesso a spese impreviste.