venerdì 18 novembre 2016

Migranti, ancora un naufragio nel Canale di Sicilia: sette morti e quasi 100 dispersi

Medici senza frontiere: ogni giorno una tragedia nel Mediterraneo
Ennesimo naufragio al largo della Libia. Lo riferisce Medici Senza frontiere che ha soccorso e recuperato 27 migranti. «I 27 uomini - scrive in un tweet l’ong - ora sulla Argos erano su una barca con a bordo 130 persone. Loro sono gli unici sopravvissuti. Una tragedia inaccettabile».  Gli uomini a bordo della Argos, impegnata nel canale di Sicilia, dopo aver salvato i 27 migranti sopravvissuti al naufragio del gommone su cui viaggiavano, hanno recuperato anche i cadaveri di sette persone. Proprio ieri è stato diffuso il terzo Rapporto sulla protezione internazionale in Italia per il 2016 secondo il quale da gennaio alla fine di ottobre sono morti nel tentativo di raggiungere l’Europa 4.899 migranti, 3.654 dei quali nel Mediterraneo.