venerdì 18 novembre 2016

Milan, Romagnoli ancora fermo. E Gomez salta l’allenamento

Il difensore infortunato lascia Milanello senza mettere piede in campo. Reduce dagli impegni col Paraguay, il suo probabile sostituto perde la coincidenza aerea da Parigi
Piove sul bagnato in casa Milan. Oggi pomeriggio Alessio Romagnoli ha lasciato Milanello senza neanche provare a mettere piede in campo, neanche per una blanda corsetta. Le speranze di vederlo domenica sera nel derby diminuiscono quindi progressivamente. Come non bastasse, colui che pare destinato a rimpiazzarlo al centro della difesa, Gustavo Gomez, non è rientrato dal Sudamerica in tempo per riunirsi ai compagni reduci come lui dagli impegni con le nazionali. La coincidenza aerea da Parigi per Milano ha subito un ritardo, che costringerà il paraguaiano ad arrivare in Italia solo alle 16, in ritardo dunque per l’allenamento pomeridiano.
GOMEZ IN RITARDO — Gomez tornerà a Milanello perciò solo domani, antivigilia del derby. Considerato che ha giocato pochissimo finora insieme a quello che dovrebbe essere il suo compagno di reparto, Gabriel Paletta, e che quindi gli automatismi nei movimenti tra i due non possono certo dirsi oliati alla perfezione, si può ben dire che per il Milan la sfida all’Inter poteva iniziare sotto migliori auspici. Chissà che tutti questi contrattempi non rialzino le quotazione di Zapata, a sua volta appena rientrato da un infortunio e non ancora sceso in campo col Milan in questa stagione. Continua a leggere…