sabato 19 novembre 2016

Nuoto, Fede raddoppia anche a pancia in su: dopo i 200 sl vince i 200 dorso

L'olimpionica veneta tocca in 2'04"14 e fa tremare il suo record italiano: un ottimo viatico per i mondiali in vasca corta di Windsor. Sorpresa Zazzeri nei 100 sl maschili: vince in 47"66 e batte anche Magnini
Fede raddoppia. Nelle selezioni mondiali di vasca corta per Windsor, Federica Pellegrini torna al dorso, la specialità del divertimento che non nuotava da un anno e mezzo, e fa tremare il suo stesso record italiano del 22 novembre 2013 a Viareggio in 2'03"75. Dopo aver stampato al mattino nei 200 stile libero 1"53"35, ed essersi superata rispetto ad un anno fa, la portabandiera tocca in beata solitudine in 2'04"14. Il suo sorriso radioso fa intendere la soddisfazione più delle parole: era troppo importante riprendere il filo dopo Rio e ritrovare sensazioni vincenti in viste delle gare di dicembre in Canada.
SORPRESA ZAZZERI — La sorpresa è nella coda ed è un'autentica pennellata quella di Lorenzo Zazzeri, 22 anni fiorentino, passione per il disegno, e per la velocità: sono suoi i 100 sl del meeting in 47"66, tre centesimi di personale migliorati ma soprattutto tutta la prestigiosa concorrenza battuta. Sul podio c'è l'eterno Filippo Magnini, 34 anni, terzo in 48"24 dietro l'altra promessa Alessandro Miressi in 48"15. In testa già ai 50 in 22"65, il fiorentino tocca primo e si regala la gioia più grande dopo un anno nero. "Che soddisfazione". Continua a leggere…