mercoledì 23 novembre 2016

Referendum, il comitato del No: “Pronti al ricorso se vince il Sì con il voto degli italiani all’estero”

Il M5S insulta Renzi: «Sembra scrofa ferita». La replica: «Hanno paura, vogliono la rissa»
Se al referendum costituzionale del 4 dicembre dovesse vincere il Si grazie al voto decisivo degli italiani all’estero, il fronte del No si è detto pronto a fare ricorso. Lo ha detto Alessandro Pace, presidente del comitato del No, parlando ai giornalisti della Stampa estera in Italia. «Nel voto degli italiani all’estero, non è garantito il requisito della segretezza - ha annunciato Pace - e se il voto degli italiani all’estero fosse decisivo ai fini del risultato e determinasse la vittoria del Sì al referendum del 4 dicembre, potremmo decidere di impugnare il risultato». Come stabilisce la Costituzione, l’esercizio del voto, ha ricordato il giurista, deve essere «personale, libero e segreto», requisiti che non sono garantiti dal meccanismo di voto adottato per le circoscrizioni estere.  Continua a leggere…..