mercoledì 30 novembre 2016

Renzi dopo le polemiche su Taranto: i Riva daranno un miliardo per la città «Conclusa la negoziazione»

L’ANNUNCIO DEL PREMIER
Il presidente del Consiglio in diretta Facebook: «Conclusa la negoziazione, dalla famiglia Riva oltre un miliardo per risanare Taranto». E sul 4 dicembre: «È passaggio storico. Per la prima volta i cittadini possono cambiare le regole della politica»Alla fine di una giornata dominata dal referendum Matteo Renzi, in diretta su Facebook, dà la notizia: «In queste ore si è conclusa la negoziazione tra i Riva e l’Ilva e quasi un miliardo e 300 milioni arriveranno dalla famiglia Riva come compensazione grazie al lavoro di tutte le autorità. Questi soldi andranno a risanare Taranto e l’Ilva».A pochi giorni di distanza dall’ennesima polemica con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l’annuncio del premier è anche un modo per dire che l’attività di governo procede, nonostante la campagna elettorale e il suo clima: «L’ultima bufala è che mia moglie vota No. Invece andrà a votare molta più gente del previsto e anche tantissimi grillini potranno votare Sì».Renzi appare soddisfatto: ha sempre sostenuto che con un’affluenza alta aumentano le probabilità di vittoria del Sì e questo sembra che stia accadendo, anche per il Comitato per il Sì, dove dicono che i sondaggi li hanno visti recuperare parecchi punti, che soprattutto c’è ormai la certezza che in tanti andranno a votare.Silvio Berlusconi invece sostiene il contrario, come primo nemico vede proprio l’astensionismo, anche lui invita gli italiani ad andare a votare, visto che in questo caso non esiste quorum: la riforma potrebbe passare o essere bocciata, in teoria, anche solo per un voto, di un singolo italiano. Continua a leggere…..