martedì 1 novembre 2016

Salvini contro Berlusconi: «La doppia moneta non regge. Usciamo dall'euro»

SALVINI DICE «NO» A BERLUSCONI
Nel nuovo libro di Bruno Vespa, Silvio Berlusconi presenta la sua proposta per vincere la crisi economica: una moneta nazionale aggiuntiva all'euro. Ma per il leader della Lega Nord non si tratta affatto di una buona idea
ROMA – C'eravamo tanto amati. E' il titolo del nuovo libro di Bruno Vespa, nel quale il giornalista e conduttore televisivo rivela alcune indiscrezioni sul leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e sul leader della Lega Nord, Matteo Salvini. Al centro del dialogo tra i due c'è la futura leadership della coalizione. E se da un lato sembra evidente la volontà di riallacciare i rapporti tra Forza Italia e il Carroccio, dall'altro già s'intravedono scintille.
Berlusconi: Il partito più forte sceglie il leader
«Dentro una coalizione è il partito più forte ad avere il diritto di scegliere il leader». Così esordisce Silvio Berlusconi parlando del futuro del centrodestra italiano. In questo momento la Lega Nord e Forza Italia nei sondaggi sono praticamente sullo stesso piano, «ma le posizioni saranno determinate al momento delle elezioni», sottolinea il leader di Fi con fare sibillino nell'ultimo libro di Bruno Vespa. Berlusconi si dice pronto a collaborare con il Carroccio, anche per varare la flat tax, ma ha in testa anche ben altri progetti. Continua a leggere…..