sabato 19 novembre 2016

Serie B, Cittadella-Verona 5-1, altro tonfo per l'Hellas

Dopo il 4-0 contro il Novara della scorsa giornata i gialloblù cadono di nuovo. Ora il Frosinone può provare l'aggancio in vetta
Dopo il capitombolo interno di domenica, il Verona incappa nella seconda, pesante sconfitta consecutiva: questa volta è il Cittadella a fare la parte del leone rifilando cinque gol alla squadra di Pecchia, avvicinandola pure in classifica. In un Tombolato mai così gremito di tifosi, tra le numerose personalità del mondo del pallone presenti per l'anticipo c'è anche Gianni De Biasi, ct dell'Albania. Passano appena 35 secondi e il Verona va in vantaggio: Romulo scende sulla fascia e mette in mezzo un pallone che Benedetti devia verso la propria porta, Alfonso evita l'autogol, Salvi non allontana la palla e Pazzini ci mette la punta del piede per l'1-0. Il Cittadella reagisce immediatamente, Litteri impegna Nicolas che devia in angolo. Al 19' arriva il pareggio dei granata: angolo di Chiaretti, Nicolas esce e vuoto, sul secondo palo c'è Iori che tocca in rete. L'1-1 indirizza la gara tutta sui binari granata: il Cittadella ribalta il risultato al 28' con il colpo di testa di Scaglia, quindi dilaga con altri due gol prima del 45': sulla punizione di Benedetti al 35' c'è Litteri sulla traiettoria del pallone che supera Nicolas, quindi si mette in proprio lo stesso Benedetti con una magistrale punizione sotto l'incrocio dei pali. La partita è oramai segnata, la ripresa vive di qualche fiammata improvvisa, ma c'è tempo anche per il clamoroso 5-1 del Cittadella, al 37': angolo di Schenetti e zampata vincente sottomisura di Litteri, al suo decimo centro stagionale. Continua a leggere….