lunedì 21 novembre 2016

Terremoto Fillon sulla destra. La resa di Sarkozy: lo voterò

L’outsider stravince al primo turno delle primarie, ballottaggio domenica con Juppé
L’appassionato pilota fan di Formula Uno e della 24 ore di Le Mans ha doppiato tutti al fotofinish: François Fillon, 62 anni, sbanca a sorpresa nel primo turno delle primarie del centro destra francese, staccando di oltre dieci punti il secondo, l’ormai ex campione dei sondaggi Alain Juppé e doppiando clamorosamente l’acciaccato Nicolas Sarkozy, l’ex presidente di cui per cinque anni fu il fedele primo ministro.  Per colui che sognava di prendersi la rivincita su François Hollande dopo la sconfitta nelle presidenziali del 2012 sembra davvero finita. Ieri notte anche i suoi più acerrimi nemici gli hanno riconosciuto l’eleganza e il tatto della sua uscita di scena. «Non sono riuscito a convincere una maggioranza di elettori. Rispetto questa scelta. Mi congratulo con Fillon e Juppé, due personalità di grande spessore che fanno onore alla Francia», ha detto commosso Sarkozy, prima di annunciare il suo endorsement a favore di colui che per lunghi anni fu il suo vice a Matignon. «Fillon è colui che ha capito meglio di tutti le sfide che si presentano alla Francia. Voterò per lui al secondo turno». Il leone ferito dei neogollisti ha poi ringraziato i militanti, poi la moglie Carla Bruni e i figli. «È tempo per me di cominciare una vita con più passioni private e meno pubbliche». Continua a leggere….