venerdì 25 novembre 2016

Terremoto, il Senato approva il decreto: più Comuni nell'area del cratere

Il testo ora passa alla Camera. Prevede anche la sospensione delle tasse, Uffici speciali per la ricostruzione, un elenco di professionisti abilitati e la sospensione dei tributi. La terra continua a tremare: scossa di 3.8 in provincia di Rieti
ROMA - Il Senato ha approvato, con 194 sì, un solo no e 37 astenuti, un testo di legge che contiene gli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma di agosto e ottobre scorsi. Nel testo è confluito il decreto legge 205, varato il 4 novembre dopo la violenta scossa del 30 ottobre e in vigore dall'11. La terra, intanto, continua a tremare: una scossa di magnitudo 3.8 è stata avvertita in provincia di Rieti alle 22:11. Il sisma è stato sentito anche ad Ascoli Piceno.Quel provvedimento, recepito con un maxiemendamento, contiene tra l'altro la procedura per il noleggio dei container da installare nelle zone colpite in attesa della realizzazione delle casette, la possibilità per i Comuni di assumere personale in deroga e di procedere senza gara per i lavori sotto i 40mila euro che riguardano il recupero del patrimonio artistico. Continua a leggere…