lunedì 14 novembre 2016

Trump: «Via 2-3 milioni di clandestini. Costruiremo il muro con il Messico»

Il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump ha confermato in una intervista alla tv americana Cbs che intende costruire il muro al confine col Messico, precisando che una parte potrebbe essere muro e una parte una «recinzione», in accordo con quanto proposto dai repubblicani al Congresso.Trump ha poi ribadito un'altra delle sue promesse elettorali, l'epulsione di 2-3 milioni di clandestini con precedenti penali. «Quello che faremo è buttare fuori dal Paese o incarcerare le persone che sono criminali o hanno precedenti criminali, membri di gang, trafficanti di droga», ha detto, indicando la cifra in due, forse anche tre milioni. Quanto agli altri irregolari, il neo presidente eletto ha sostenuto che una decisione verrà presa dopo aver reso sicura la frontiera.Le dichiarazioni di Trump sono arrivate mentre non accenna a placarsi l'ondata di proteste contro la sua elezione alla Casa Bianca. Altre marce sotto lo slogan 'Not my president' si sono svolte oggi per il quinto giorno consecutivo dopo quelle che hanno percorso ieri l'America metropolitana, da New York a Los Angeles, con una ventina di arresti a Portland ed altri sette a Las Vegas. Continua a leggere….