mercoledì 18 gennaio 2017

Bankitalia: a inizio febbraio nuovo piano Mps, poi decisione Ue

Mps presenterà a inizio febbraio il piano di ristrutturazione necessario a ottenere il supporto dello Stato, poi nel giro di alcune settimane è atteso l'ok della Commissione Ue. E' quanto ha confermato Barbagallo (Banca d'Italia). L'Abi chiede misure urgenti per le banche popolari
Banca Monte dei Paschi  di Siena presenterà a inizio febbraio il piano di ristrutturazione necessario a ottenere il supporto dello Stato, poi nel giro di alcune settimane è atteso l'ok della Commissione europea. La conferma è arrivata oggi da Carmelo Barbagallo, capo del Dipartimento vigilanza bancaria e finanziaria di Banca d'Italia, nel corso di un'audizione in Senato. Il salvataggio comporta un intervento pubblico da 6,6 miliardi di euro perché sono previsti anche indennizzi ai titolari retail di obbligazioni subordinate."Non è possibile dare una data precisa dell'ingresso dello Stato nel capitale in quanto bisogna aspettare la valutazione della Bce sul piano di ristrutturazione. Speriamo che il piano possa essere presentato agli inizi di febbraio e che in alcune settimane possa essere negoziato e autorizzato", ha detto Barbagallo, smentendo le indiscrezioni di stampa secondo cui dal suo ufficio sarebbe partita un'email in dissenso con la Bce sul nodo non performing loans relativamente a Mps . Continua a leggere……