martedì 17 gennaio 2017

Calcio, Serie A 2016-2017 – 20^ giornata: Torino-Milan 2-2, pari spettacolare all’Olimpico

Un vero spot per il calcio italiano l’ultimo incontro valevole per la ventesima giornata del campionato di calcio di Serie A tra Torino e Milan, all’Olimpico. Un match illuminato dalle frecce granate Belotti-Benassi e ripreso da Bertolacci e Bacca (penalty), tra le fila rossonere, fissando lo score sul 2-2. Pesa ai fini del risultato finale il rigore fallito da Ljajic e parato da Donnarumma nel primo tempo, con l’estremo difensore rossonero decisivo ancora una volta. Con questo riscontro i rossoneri rimangono in quinta posizione a quota 37 punti (una partita in meno) mentre i torinesi agganciano la Fiorentina a 30 (nona piazza).
PRIMO TEMPO –  Mihajlovic opta per il 4-3-3 classico con Zappacosta-Rossettini-Moretti-Barreca in difesa, trio a centrocampo composto da Benassi, Valdifiori ed Obi e tridente offensivo formato da Iago Falque, Belotti e Ljajic. Vincenzo Montella risponde con uno schieramento speculare con Paletta-Romagnoli-Calabria in mediana Pasalic-Locatelli-Bertolacci e in avanti il trio Suso-Bacca-Bonaventura. Pronti via e sono subito i granata rendersi pericolosi: al 4′ su un lancio lungo a cercare Belotti, Donnarumma esce dall’area di rigore e per poco non commette un fallo di mani per deviare la sfera ritraendo il braccio appena in tempo. Ancora i padroni di casa pericolosi con il centravanti della nazionale italiana che calcia a mezza altezza, al 6′, ma il portiere rossonero non ha problemi nel deviare la sfera. Il Torino meglio disposto in campo fa valere la propria organizzazione ed al 21′ grazie ad una giocata d’alta scuola di Iago Falque, Ljajic colpisce il pallone in maniera sporca finendo per servire Belotti che, col solito istinto del gol, realizza al 21′. Milan che prova subito a reagire cercando di sfondare sulle fasce, la compagine di Mihajlovic però si riorganizza anche in fase di non possesso e cerca di tenere il vantaggio minacciato dalla sfuriata avversaria. Al 26′ da un’azione confusa, Obri prova a superare Donnarumma, la sfera arriva a Bellotti, lucido nel servire Iago Falque, tiro cross deviato di tacco da Benassi che realizza. Una conclusione di classe per il centrocampista di classe. Al 31′ il Torino ha la possibilità di chiudere i conti: rigore per fallo su Barreca che resiste una prima volta, ma cade in area sul secondo tocco. Tagliavento indica il dischetto e Ljajic si presenta alla battuta ma “Gigio” rimane fermo e para la conclusione dell’attaccante serbo. Un episodio che scuote i milanesi ed al 44′ Bertolacci va vicino al gol con un tiro a botta sicura da distanza vantaggiosa, Hart devia e libera l’area supportato da Zappacosta. Su quest’occasione si conclude la prima frazione di gioco 2-0 in favore della squadra di Mihajlovic. Continua a leggere…..