mercoledì 11 gennaio 2017

DALL’EPICO MAR, DAL MISTICO MONTE, Gianni Regalzi


DALL’EPICO MAR, DAL MISTICO MONTE 
Cosparso di stelle 
disperso nel vento 
risento dall’onde 
l’antico lamento che lento 
l’ambrosia del mare rivela. 

Dapprima confuso 
m’appare il suo dire 
però poco a poco 
l’arcano e confuso sentire 
d’incanto m’illumina il senno. 

E’ voce di sogno 
lontana nel tempo 
celata dal manto 
che svela pian piano l’incanto 
dell’epico e antico passato. 

E proprio nel mentre 
la voce m’e chiara 
dal mistico monte 
s’imporpora il cielo di rosa 
e sento col cuore un sospiro. 

Alessandria, 14 dicembre 2008 
Gianni Regalzi
(da "Posie d'Amore" dir.ris.)
(Foto by web)