giovedì 9 febbraio 2017

Bologna-Milan 0-1: Pasalic decide su assist di Deulofeu. Montella vince in 9

I rossoneri vincono con un gol del croato all'89', dopo essere stati a lungo in inferiorità numerica per le espulsioni di Paletta e Kucka
"Se qualcosa può andare male, lo farà", recita la legge di Murphy, dalla quale sembrava ricopiata la trama di Bologna-Milan. "Non se c’è Deulofeu in campo", potrebbe riscrivere Vincenzo Montella dopo l’1-0 folle con cui il suo Milan, in 9 contro 11, si prende i tre punti al Dall’Ara con un gol di Pasalic (servito dallo spagnolo) a un passo dal recupero e torna a vincere dopo 4 k.o. di fila tra campionato e coppa. Il bicchiere che sembrava mezzo vuoto all'89' diventa strapieno, certo, perché il Milan si riscopre unito, cinico e affamato come un girone fa nella notte più dura della stagione. Ma è anche colmo di tante altre cose: cartellini rossi (uno per tempo, prima Paletta poi Kucka) e una bella dose di iella (Romagnoli si fa male dopo mezz’ora e Poli va k.o. nel finale, zoppicando per il campo nel finale di partita).
L’UOMO DEL MATCH — Tra espulsioni e infortuni, la banda Montella chiude con Deulofeu terminale d’attacco e un solo schema: tutti compatti e palla a Geri. E lo schema paga, perché è proprio lo spagnolo ex Everton a infilarsi dalla destra all’89’, a bucare l’opposizione di Krafth (disastroso per tutti i 90’) con un tunnel e servire a Pasalic il pallone che il croato appoggia per lo 0-1. Deulofeu è il migliore dei suoi, anche sullo 0-0: a inizio gara sfiora il colpaccio, fra un’espulsione e un infortunio è l’unico a crederci sempre e a caricarsi i suoi sulle spalle cercando l’uno contro uno e i passaggi vincenti (al 69’ ne offre uno fantastico a Pasalic che l’ex Monaco spara addosso a Da Costa), ed è sempre lui a sfiorare il colpaccio direttamente da calcio d’angolo scheggiando la traversa. Continua a leggere…..