martedì 7 febbraio 2017

Draghi: "L'euro ci tiene uniti in tempi di chiusure nazionali"

Il governatore ricorda il Trattato di Maastricht: "Una decisione coraggiosa. Con l'euro abbiamo forgiato bond che sono sopravvissuti alla peggiore crisi economica. Ora è facile sottostimare questo impegno"
MILANO - Il governatore Mario Draghi indossa ancora una volta le vesti del collante europeo e - di fronte al Parlamento comunitario - rilancia la centralità della moneta unica nella costruzione del Vecchio continente, oltre a difendere le politiche monetarie della Bce e a placare i timori che l'inflazione possa accelerare troppo in fretta.Il numero uno della Bce ha spiegato agli europarlamentari che la divisa unica "ci tiene uniti in tempi di chiusure nazionali". Un messaggio forte e chiaro, mentre sui mercati si fanno sentire le dichiarazioni di Marine Le Pen che ha invocato l'uscita della Francia dal blocco dell'Eurozona. E ancor di più un segnale che arriva dopo che dal vertice dei leader europei di Malta si è sdoganato il doppio binario della vita comunitaria, con un livello di integrazione differente. Continua a leggere……