venerdì 24 febbraio 2017

Leicester, Ranieri "tradito" dai giocatori. Ma tutto il calcio è con lui

Tutti i commentatori reagiscono con incredulità e sdegno alla decisione del club di esonerare l'allenatore italiano che ha dato alle Foxes il titolo di Premier nella passata stagione con una delle più grandi imprese sportive di tutti i tempi. Mourinho: "Questo è il nuovo calcio Claudio. Continua a sorridere, amico. Nessuno può cancellare la storia che hai scritto"
LONDRA - Come si dice nel gergo del calcio, Claudio Ranieri aveva perso lo spogliatoio. I cambiamenti di formazione e tattica, nel tentativo di fermare il declino che ha portato il Leicester a un punto dalla zona retrocessione, gli avevano fatto perdere la fiducia dei giocatori,  scrivono i giornali inglesi. Sembra sia stato decisivo un faccia a faccia con i senatori della squadra dopo la sconfitta di Siviglia, che avrebbero fatto capire al tecnico che il rapporto era ormai finito.  Ma non è una giustificazione. Tutti i commentatori reagiscono con incredulità e sdegno alla decisione del club di esonerare l'allenatore italiano che ha dato alle Foxes il titolo di Premier nella passata stagione con una delle più grandi imprese sportive di tutti i tempi."Campione d'Inghilterra e allenatore dell'anno per la Fifa, licenziato" twitta fra gli altri Josè Mourinho, che pure con Ranieri non aveva sempre avuto buoni rapporti. "Questo è il nuovo calcio Claudio. Continua a sorridere, amico. Nessuno può cancellare la storia che hai scritto". Continua a leggere……