martedì 14 marzo 2017

Brexit, Comuni al voto sulla legge. Scozia: “Via a iter per referendum su addio a Uk”

Il "Withdrawal Bill" aveva ricevuto il primo via libera lo scorso 8 febbraio senza modifiche, con 494 voti a favore e 122 contrari; nel passaggio alla Camera dei Lord, però, erano stati aggiunti i due emendamenti che oggi la Camera bassa pare intenzionata a stralciare. Intanto La leader scozzese Nicola Sturgeon ha annunciato l’avvio la settima prossima della procedura per una consultazione bis sull'indipendenza dalla Gran Bretagna
“E’ il giorno decisivo”, secondo la Bbc. Il giorno in cui il Regno Unito è chiamato a compiere l’ultimo, definitivo passo verso l’avvio del processo di addio all’Unione Europea. Torna oggi alla Camera dei Comuni il progetto di legge sulla Brexit, che dovrebbe autorizzare la premier Theresa May ad attivare l’articolo 50 del Trattato di Lisbona. I deputati dovranno discutere dei due emendamenti approvati alla Camera dei Lord: il primo, che risale al 1° marzo, chiedeva delle garanzie sui diritti dei cittadini europei e dei loro familiari residenti in territorio britannico anche dopo l’addio alla Ue; il secondo invece, la cui approvazione da parte dei Lord risale al 7 marzo, prevede di dare al Parlamento il potere di porre il veto al futuro accordo sulla Brexit dopo i negoziati. Il Withdrawal Bill aveva ricevuto il primo via libera dalla Camera dei Comuni lo scorso 8 febbraio senza modifiche, con 494 voti a favore e 122 contrari; nel passaggio alla Camera alta, però, erano stati aggiunti i due emendamenti, ragion per cui adesso il testo torna adesso ai Comuni. Continua a leggere…..