giovedì 2 marzo 2017

Chef stellato Ribaldone lascia la sua Alessandria per gestire un ristorante nelle Langhe

La nuova avventura sarà all’Osteria Arborina nella frazione Annunziata di La Morra
Tante le voci che lo davano come prossimo chef di un ristorante in collina, ma in provincia di Alessandria. Invece, alla fine hanno vinto quelle (di voci) che lo davano già per partito, verso le Langhe. Andrea Ribaldone - lo chef che più di tutti ha portato Alessandria sulla bocca e nelle penne di quelli che si occupano di gastronomia - lascia la sua città per approdare in provincia di Cuneo, esattamente all’Osteria Arborina, nella frazione Annunziata di La Morra, nel cuore delle vigne dove viene prodotto il cru Barolo Docg Arborina. «Dopo i 13 anni al ristorante La Fermata di Spinetta Marengo, torno alla completa gestione di una attività ristorativ a. Saremo i primi attori dell’intero ristorante: tante le responsabilità, tanta l’adrenalina, ma siamo pronti ad affrontare ogni sfida» commenta Ribaldone, che è protagonista di un altro addio, quello del ristorante I Due Buoi di Alessandria che ha portato a ottenere la Stella Michelin.  Trenta posti a sedere per il suo nuovo ristorante gastronomico con cucina a vista, arredamento moderno e un belvedere sulle colline di Barolo. «Voglio creare un legame forte e sinergico con ciò che mi circonda: nei miei piatti ci sarà come sempre tanto Piemonte, e ci saranno le Langhe, ma i piatti saranno sempre innovativi e stimolanti. Voglio continuare a creare una cucina godibile e mai scontata, innovativa nei sapori e mai uguale a se stessa». General manager del ristorante sarà Salvatore Iandolino, socio dello chef e già mente dei Due Buoi (dove sono stati per tre anni) e dell’avventura all’Expo di Milano.