giovedì 2 marzo 2017

Consip, imprenditore Alfredo Romeo arrestato per corruzione

L'ultimo sviluppo dell'inchiesta sugli appalti della Spa del ministero dell'Economia, che vede indagati anche il ministro Luca Lotti, il generale dei carabinieri Tullio Del Sette, il comandante dell'Arma Emanuele Saltalamacchia e Tiziano Renzi, padre dell'ex premier
L'imprenditore campano Alfredo Romeo è stato arrestato questa mattina dai carabinieri e dalla guardia di Finanza in relazione ad un episodio di corruzione nell' ambito dell' inchiesta Consip. In questo momento è a Napoli e lo stanno portando al carcere romano di Regina Coeli.Le accuse traggono origini dalle dichiarazioni dell'alto dirigente della Consip Mario Gasparri, interrogato a dicembre dai pm di Napoli, Henry John Woodcock e Celeste Carrano. Gli atti sul filone Consip sono stati poi transferiti per competenza territoriale alla Procura di Roma.Il provvedimento è stato eseguito dal comando Carabinieri tutela ambiente, dai militari dell' Arma di Napoli e dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Napoli. Continua a leggere……