martedì 7 marzo 2017

Corea del Nord lancia 4 missili balistici. Cina contro Usa su sistema di protezione

Almeno 3 missili lanciati da Pyongyang sono caduti in una zona economica esclusiva del Giappone
La Corea del Nord e' una ''seria minaccia'': il lancio di missili da parte di Pyongyang e' una ''chiara violazione'' di varie risoluzioni dell'Onu. Lo afferma il presidente americano Donald Trump nel corso di due colloqui separati con il premier giapponese Shinzo Abe e il presidente reggente della Corea del Sud Hwang Kyo-Ahn. I tre leader hanno aggiunto che ''continueranno la stretta collaborazione bilaterale e trilaterale per dimostrare alla Corea che ci sono conseguenze severe per le sue azioni provocatorie e di minaccia''. Gli Stati Uniti iniziano a spostare equipaggiamenti per il sistema anti-missili in Corea del Sud, muovendo i primi ''componenti del Thaad'', il Terminal High Altitude Area Defense per colpire missili balistici a medio e corto raggio. Lo afferma il Us Command, sottolineando che il Thaad rafforzera' la difesa contro la minaccia della Corea del Nord. Quattro missili balistici lanciati dalla Corea del Nord verso il mare del Giappone, tre dei quali finiti nella zona economica esclusiva giapponese senza provocare danni, percorrendo una distanza di circa 1.000 km. Tokyo ha inoltrato una protesta formale. Gli Usa hanno condannato con forza i lanci e riaffermato l'impegno a difendere gli alleati. La Corea del Sud ha dato il via al pronto coordinamento con Usa e Giappone in risposta ai quattro missili testati. Continua a leggere……..