martedì 7 marzo 2017

Gentiloni: il mio è un governo di legislatura. Meno tasse sul lavoro

Intervista a "Domenica In"
La crisi di fiducia nel governo attestata da alcuni sondaggi "è comprensibile" ma l'Italia "oggi ha bisogno soprattutto di essere rassicurata". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni a "Domenica in" su Raiuno, sottolineando che "i governi fanno quello che dice la Costituzione, senza aggettivi ma in questo momento mi piacerebbe l'aggettivo rassicurante perché gli italiani hanno bisogno di essere rassicurati". "La scadenza - ha detto Gentiloni - è la fine della legislatura: abbiamo molte cose da fare. Dobbiamo completare le riforme del governo Renzi e farne anche di altre nuove e importanti. Certo, i governi possono anche finire prima se viene loro meno la maggioranza in Parlamento. Ma io dico sempre ai ministri che dobbiamo lavorare non pensando alla durata ma alle nostre responsabilità e all'interesse del paese". "Le cose fatte in questi anni ci hanno rimesso in carreggiata, le cose possono migliorare anche nelle buste paga. Ci vuole l'ottimismo delle potenzialità dell'Italia, con realismo dobbiamo restituire più fiducia e sicurezza ai cittadini. I governi non fanno miracoli. I miracoli li fanno i cittadini con i loro sacrifici". E poi: L'obiettivo che abbiamo "sarà quello di un ulteriore abbassamento delle tasse sul lavoro" rendendo "più vantaggiosi gli investimenti".  Continua a leggere….