mercoledì 15 marzo 2017

Il Psg invia dossier all'Uefa: troppi episodi dubbi nel 6-1 di Barcellona

Il club francese non contesta l'eliminazione dalla Champions, né chiede che sia rigiocata la partita (nonostante una petizione da circa 250mila firme) ma lamenta la scelta di un arbitro considerato inadeguato, il tedesco Deniz Aytekin, colpevole di aver condizionato il risultato
Non è solo il risultato finale, umiliante sul piano sportivo, sconveniente su quello finanziario. Il Psg, dopo la disfatta per 6-1 al Camp Nou, non si è sentito rispettato come un grande club dall'Uefa. Colpa della scelta di un arbitro considerato inadeguato, il tedesco Deniz Aytekin, che avrebbe concesso rigori inesistenti, negandone uno evidente ai parigini, sorvolando su simulazioni, soprattutto di Suarez, che a un certo punto avrebbero potuto meritare pure l'espulsione. Il presidente Nasser Al Khelaifi quindi ha deciso di scrivere direttamente alla massima istituzione calcistica europea, inviando un corposo dossier per dimostrare i torti subiti, nell'ottica che la situazioni non si ripeta in futuro. Continua a leggere….