mercoledì 1 marzo 2017

La palla va troppo veloce? A Casale i Veterani dello sport vogliono il calcio camminato come a Novara

La nuova disciplina per over 50, per continuare a divertirsi al motto di “se corri ti segno un fallo”
«Se corri ti segno un fallo!». È la prima regola del «calcio camminato», che i Veterani dello sport vorrebbero importare a Casale sull’esempio di altre, in primis Novara, dove ci sono già due squadre di questa specialità, nata in Inghilterra nel 2011. È un’idea germogliata in seno al nuovo direttivo dell’Unione Veterani dello sport, di cui è neo presidente l’ex sostituto commissario di polizia Angelo Mello, affiancato da Michele Pezzana, vice, Paolo Pinton, Paolo Crevola, Andrea Desana, Nazario Pacilli, Roberto Guaschino e Natalino Amisano. Persone che da giovanissimi avevano giocato a calcio e che ora vogliono tornare a praticare uno degli sport più amati, aperto in questa versione solo agli over cinquantenni - e questa è la seconda regola - meno violento del calcio tradizionale. Si pratica in un campo da calcetto, con 14 giocatori, di cui due portieri, in due tempi, fra 15 e 20 minuti.  Continua a leggere……