martedì 7 marzo 2017

Marchionne: dal 2020 in Italia solo produzioni di auto premium con Alfa e Maserati

“Fra tre anni via la Panda da Pomigliano”. “Porta mai aperta con Gm, ma potrei ribussare”
Marchionne a Ginevra spiega quale sarà la strategia di Fca nei prossimi anni: «Dal 2020 in Italia il gruppo avrà solo produzioni premium, coi marchi Alfa Romeo e Maserati» dice l’amministratore delegato. Cambierà destinazione lo stabilimento di Pomigliano: «La Panda andrà altrove, ma non ora, intorno al 2019-2020». Il modello dovrebbe essere prodotta in Polonia. A Pomigliano verrà prodotto invece un Suv dell’Alfa Romeo più piccolo dello Stelvio, e a Mirafiori uno più grande, sempre con marchio Alfa.  Ancora sull’Alfa Romeo: «Ha un grande futuro. Siamo contenti di quanto fatto tecnicamente con la piattaforma con Giulia e Stelvio. Mi aspetto grandi cose dal marchio. E finalmente le prime Stelvio arriveranno in America nel secondo trimestre di quest’anno». Riguardo all’ipotetica fusione fra Fca e Gm, Marchionne ha detto: «Potrebbe avvenire, non so. Non chiudo mai nessuna porta, impossibile chiudere la porta con Gm perché non si è mai aperta. Ho bussato e non ho avuto risposta. Potrei bussare di nuovo o bussare ad altre porte. Se utile per il business lo farei». In ogni caso l’eventuale successo dell’aggregazione fra Psa e Opel «stimolerà altri fenomeni simili, se avrà successo sarà una buona indicazione e un incoraggiamento per il resto dell’industria».  Continua a leggere….