giovedì 23 marzo 2017

Muore per un malore mentre sta allenando i bambini del calcio a Novara

Si è accasciato sul campo di via Ardemagni e non ha più ripreso conoscenza
Stava allenando i baby calciatori dei Primi calci classe 2008 quando si è accasciato: Francesco Giugliano, 53 anni, non si è più ripreso dal malore che lo ha colpito oggi attorno alle 19,30. A nulla sono servite le manovre di rianimazione portate a termine dall’equipe del 118 giunta sul campo di via Ardemagni. Francesco Giugliano da 20 anni collaborava con la società Juventus club Novara. Lascia la moglie e due figli.