mercoledì 1 marzo 2017

Palermo, Zamparini si è dimesso: "Ora tocca agli anglo-americani"

Il friulano, in Sicilia dal 2002, passa la mano: "Tra quindici giorni conferenza stampa per presentare il nuovo presidente. Entro 3-5 anni sarà di nuovo Europa". Ancora ignoti però i nomi...
"Mi dimetto, non sarò più il presidente del Palermo. Mollo tutto". In quindici anni di Palermo, Maurizio Zamparini questa frase l'ha ripetuta almeno venti volte e in (più o meno) venti contesti diversi: errori arbitrali, periodi no, presunti torti subiti dal "palazzo del potere", e così via. Ma poi era sempre rimasto al suo posto. Stavolta no: "Il Presidente Maurizio Zamparini comunica di aver rassegnato le dimissioni dalla carica di Presidente del Palermo Calcio. Entro quindici giorni verrà nominato il nuovo Presidente, che verrà presentato a Palermo in conferenza stampa. Il nuovo Presidente è membro e rappresentante di un fondo anglo-americano, che si è contrattualmente impegnato ad investire nei progetti del Gruppo Zamparini con priorità iniziale negli investimenti del Palermo Calcio e negli impianti sportivi da realizzare a Palermo, ovvero lo stadio ed il centro sportivo. Obiettivo degli investitori sarà riportare il club nella posizione che la città merita, quella EUROPEA, con un programma di 3-5 anni". Continua a leggere……