martedì 7 marzo 2017

Premier, West Ham-Chelsea 1-2. Hazard-Diego Costa: Conte a +10

I Blues rispondono alle vittorie di Tottenham e Manchester City superando in trasferta nel posticipo gli Hammers grazie ai gol del belga nel primo tempo e dello spagnolo nella ripresa
Dieci punti di vantaggio a dieci partite dal termine. La Premier ha un unico padrone e si chiama Chelsea. Il derby al London Stadium contro il West Ham poteva costituire un trabocchetto, ma i blu dell'ovest della capitale lo negoziano in maniera positiva imponendosi per 2-1. È vero che il Manchester City vincendo il recupero di mercoledì contro lo Stoke potrebbe riposizionarsi in una situazione un po' meno glaciale (meno otto), ma il margine appare comunque tranquillizzante per i Blues.
HAZARD, VELOCISTA VINCENTE — Il West Ham prova a mettere la sfida sul ritmo asfissiante e sull'intensità elevata. Spesso gli Hammers tentano di allargare il gioco sui due laterali alti – Feghouli e Snodgrass – o sul terzino che raddoppia (Cresswell) per cercare le deviazioni aeree davanti alla porta di Carroll. La contraerea del Chelsea, con David Luiz e Cahill in particolare, fa però eccellente guardia. Fino al 25' del primo tempo, i Blues se ne stanno rannicchiati nella propria metà campo, ma non concedono nulla. E al primo errore, letali come un cobra colpiscono con una ripartenza meravigliosa. Snodgrass fallisce un appoggio, Kanté, che è dappertutto, arriva ovviamente anche su questo pallone e lo affida a Hazard. Il belga s'invola da velocista vero, scambia con Pedro, scarta Randolph e scarica in fondo al sacco. Continua a leggere…….