sabato 4 marzo 2017

Roma, stadio di Tor di Valle: conferenza servizi dice no a sospensiva

In conferenza dei servizi è stata respinta la richiesta di una sospensione dei lavori di 30 giorni, avanzata dai proprietari dell'Ippodromo di Tor di Valle, area dove dovrebbe nascere l'impianto
Una settimana fa il brindisi in Campidoglio per l’accordo con il Comune per il nuovo progetto dello stadio della Roma, oggi invece lo stop della Regione alla richiesta di proroga della Conferenza dei servizi. Il motivo? Lo spiega l’assessore ai Trasporti della Regione, Civita: "Esiste una procedura che il comune di Roma ha avviato a seguito dell’accordo che conosciamo, per verificare l'interesse pubblico sul progetto definitivo. Auspichiamo che entro la fine di marzo ci sia una chiusura e un orientamento certo con atti su cui tutte le amministrazioni faranno le valutazioni. La Regione - ha aggiunto Civita - ha espresso un parere di dissenso costruttivo: su questo parere mancano sia la procedura di vincolo che il quadro programmatico, cioè la variante urbanistica. Il nostro dissenso costruttivo è stato basato su questi aspetti, la proroga non è stata concessa perché non ci sono fondamenti normativi. E comunque non c'è nessun nuovo progetto". Continua a leggere…..