martedì 28 marzo 2017

Trump ritira la riforma sanitaria che avrebbe dovuto abolire l'Obamacare. Non aveva i voti

 Numerosi deputati repubblicani avrebbero votato contro
  Il presidente della Camera, il repubblicano Paul Ryan, aveva avvisato che il progetto di legge per sostituire la copertura sanitaria voluta da Obama non avrebbe avuto i consensi sufficienti per essere approvato. Trump: "L'Obamacare esploderà. Ora avanti con il taglio delle tasse" 
24 marzo 2017
 Marcia indietro di Donald Trump sulla riforma sanitaria che avrebbe dovuto sostituire l'Obamacare. I repubblicani, a corto di voti alla Camera Usa, hanno ritirato il loro disegno di legge per la riforma. A chiedere il ritiro è stato direttamente il presidente.
 Cancellato il previsto voto della Camera
  Il voto previsto stasera alla Camera dei rappresentanti è stato dunque annullato.
 Ryan al presidente: non abbiamo i voti
 Poche ore prima, il presidente della Camera, il repubblicano Paul Ryan, era andato alla Casa Bianca per avvisare Trump che, a causa dei numerosi dissidenti interni al partito, il progetto di legge per rimpiazzare la copertura sanitaria voluta da Barack Obama non avrebbe avuto i voti sufficienti per essere approvata. Andare comunque al voto, come aveva tentato di fare Trump negoziando fino all'ultimo con i deputati repubblicani, avrebbe portato alla prima sconfitta parlamentare per il presidente degli Stati Uniti. Secondo fonti del Congresso, Ryan ha infine chiamato Trump mezz'ora prima del voto e il presidente gli ha chiesto di ritirare il disegno di legge.
 Trump: l'Obamacare esploderà.
Ora avanti con il taglio delle tasse  "Ora avanti sulle tasse. E quando l'Obamacare esploderà allora forse i democratici apriranno a un accordo". Così Donald Trump ha commentato, parlando con il Washington Post e il New York Times, la decisione di cancellare il voto sulla riforma sanitaria e di ritirare il provvedimento.  Poi, in conferenza stampa alla casa Bianca, il presidente ha spiegato: il progetto di legge "era molto vicino all'approvazione, era una legge ottima. Sono deluso, ma la prossima volta faremo meglio".  Continua a leggere……