giovedì 13 aprile 2017

Champions, Cristiano Ronaldo fa 100 e piega Ancelotti: 2-1 in casa Bayern

Doppietta di CR7: 100° gol europeo, un record. Bayern avanti con Vidal, che poi sbaglia il rigore (inesistente) del raddoppio. Il rosso a Javi Martinez segna la gara
Il Real Madrid non ha alcuna intenzione di abdicare: il 2-1 all'Allianz Arena tiene i blancos di Zidane in corsa per diventare il primo club a fare il bis consecutivo in Champions League. L'andata dei quarti di finale lascia poco spazio alle speranze del Bayern, sconfitto più nettamente di quanto dica il punteggio: martedì prossimo, al Bernabeu, Ancelotti dovrà inventarsi una magia o saluterà il torneo. Il re della serata, come al solito, è Cristiano Ronaldo: doppietta e rete numero 100 nelle coppe europee, è il primo a riuscire in questa impresa mostruosa.
VIDAL NEL BENE E NEL MALE — Nel primo tempo, a Monaco, a pesare più di tutto sono le assenze. Il Bayern senza Hummels concede qualcosa dietro, ma l'infortunio di Lewandowski è ancora più penalizzante, perché il polacco è molto più che un puro terminale offensivo. Ancelotti deve lasciare al Madrid l'iniziativa nel primo quarto di gara e bacia idealmente la traversa quando respinge la zuccata di Benzema, solo sfiorata da Neuer. Poi, nel momento di massima difficoltà bavarese, il match gira una prima volta. Perché anche Zidane ha dovuto rappezzare la squadra per i forfait di Pepe e Varane, e paga dazio: Nacho fa rimpiangere i centrali mancanti e al 25' si addormenta su un cross che la testa di Vidal trasforma nell'1-0. Arturo superstar, come sempre quando il gioco si fa duro, ma prima dell'intervallo il cileno combina un pasticcio: Rizzoli concede (erroneamente) un rigore al Bayern per fallo di mano, l'ex juventino va sul dischetto e tira sulle tribune dell'Allianz Arena. Zizou respira e va al riposo con un solo gol al passivo. Continua a leggere….