mercoledì 12 aprile 2017

Juventus-Barcellona 3-0: doppietta di Dybala e gol di Chiellini

Grande partita dei bianconeri e della Joya, che firma la doppietta nel primo tempo. Nella ripresa Chiellini fa tris di testa. Mercoledì prossimo il ritorno al Camp Nou
Don't forget Paris. Non dimenticare Parigi. Non essere come il Psg. Più che un monito, un dovere morale, per non scalpellare l’opera d’arte scolpita a Torino, a cui manca solo la parola. La Juve travolge 3-0 i marziani del Barcellona, che stasera sembrano piuttosto umani, e piuttosto spaesati. Se non fosse successo quello che è successo agli ottavi, parleremmo di semifinali a un passo, di catalani irriconoscibili e a fine corsa. Non lo faremo. Racconteremo invece di un vantaggio importante, e meritato, da difendere con denti e soprattutto convinzione dei propri mezzi. Un vantaggio costruito dalla stella giovane di Dybala, sempre più splendente, e da una zuccata di Chiellini, l’esponente della vecchia guardia, quella brutta e cattiva: una fusione perfetta.
I MERITI — Ma un 3-0 frutto anche delle parate di Buffon (almeno due decisive, una per tempo), delle museruole che i difensori mettono a Suarez e Neymar, del sacrificio intelligente di Alex Sandro (Messi deve cambiare zona) e del solito Mandzukic, del senso della posizione di Pjanic. Ma soprattutto di un capolavoro tattico e psicologico di Massimiliano Allegri: la sua Juve rincula quando deve, non ha paura di giocare la palla, rischia e salta il pressing. Colpisce e si difende: restano 90’ per togliersi la scimmia del Barça. Continua a leggere…